• No products in the cart.

Storia

PARCO1923 racconta i profumi di alberi centenari e foreste vetuste che fanno da padri protettori a fiori rari e delicati, conservati nel tempo grazie all’isolamento in cui il territorio ha giaciuto per secoli. È così che ci viene consegnato incontaminato quello che oggi è conosciuto come il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Una storia che inizia alla fine dell’Ottocento per fermare lo sterminio dell’orso bruno marsicano e che diventa realtà nel 1923 quando il sigillo reale fa nascere uno dei parchi più antichi d’Europa.

Gli odori, i colori di questi luoghi, uniti alla bellezza dei suoi fiumi e torrenti, hanno ispirato la sintesi di questo eden naturale, in un’elegante e delicata fragranza, da cui prende vita la linea di prodotti PARCO1923.

Le piante endemiche del territorio, utilizzate nel corso dei secoli come medicinali, sono unite ai materiali locali, la pietra gentile e il legno di faggio, destinati ad imprigionare un profumo fatto di segreti botanici e memorie sensoriali.

PARCO1923 racchiude tutto questo consentendo di portare via con sé una goccia di inalterato paradiso e aiutando a proteggere un patrimonio naturale unico donando parte del ricavato al Parco Nazionale d’Abruzzo.

PARCO1923 racconta i profumi di alberi centenari e foreste vetuste che fanno da padri protettori a fiori rari e delicati, conservati nel tempo grazie all’isolamento in cui il territorio ha giaciuto per secoli. È così che ci viene consegnato incontaminato quello che oggi è conosciuto come il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise.

Una storia che inizia alla fine dell’Ottocento per fermare lo sterminio dell’orso bruno marsicano e che diventa realtà nel 1923 quando il sigillo reale fa nascere uno dei parchi più antichi d’Europa.

Gli odori, i colori di questi luoghi, uniti alla bellezza dei suoi fiumi e torrenti, hanno ispirato la sintesi di questo eden naturale, in un’elegante e delicata fragranza, da cui prende vita la linea di prodotti PARCO1923.

Le piante endemiche del territorio, utilizzate nel corso dei secoli come medicinali, sono unite ai materiali locali, la pietra gentile e il legno di faggio, destinati ad imprigionare un profumo fatto di segreti botanici e memorie sensoriali.

PARCO1923 racchiude tutto questo consentendo di portare via con sé una goccia di inalterato paradiso e aiutando a proteggere un patrimonio naturale unico donando parte del ricavato al Parco Nazionale d’Abruzzo.

SIGN UP TO PARCO NEWS

Iscriviti alla newsletter
e scopri le ultime novità e promozioni.